Accettazione Cookie

loading...

Come spedire uno strumento musicale

In quanti di voi hanno perso potenziali acquirenti perché avevano paura di spedire uno strumento musicale o semplicemente non avevano tempo da dedicare alla spedizione?

Mi capita spesso di osservare annunci di persone che vendono i loro strumenti musicali offrendo solo il ritiro in zona e non la spedizione.

Questo purtroppo è un problema sia per i potenziali acquirenti che per i venditori.

Oggi vi darò dei consigli su come spedire uno strumento musicale senza problemi, che sia un basso o una chitarra.

I consigli che vi darò ovviamente nulla possono contro corrieri maldestri e “assassini”. Però con piccoli accorgimenti possiamo spedire uno strumento musicale senza problemi.

Materiale occorrente

  • 1 scatola in grado di contenere lo strumento
  • Polistirolo
  • Pluriball
  • Nastro adesivo per pacchi
polistirolo

Polistirolo

pluriball

Pluriball

Dove reperire il materiale

Trovare il polistirolo e il pluriball non è difficile, si può reperire facilmente nelle ferramenta, o addirittura vicino a qualche bidone dell’immondizia.

Risulta invece più difficile reperire una scatola delle dimensioni di un basso o di una chitarra. Molto spesso le scatole che si trovano in giro sono di dimensioni inferiori e non adatte. Alcuni corrieri addirittura non accettano scatole con scritte esterne.

Le soluzioni in questi casi sono 2:

  • Trovare una scatola delle dimensioni giuste
  • Unire più scatole (sconsigliatissimo)

Personalmente consiglio di armarsi di pazienza e trovare una scatola delle dimensioni adatte a contenere il nostro strumento. Se la scatola è di dimensioni maggiori si può sempre adattare.

Solitamente è possibile trovare le scatole per spedire strumenti musicali in diversi luoghi tra cui all’esterno di zone industriali, negozi di strumenti musicali, negozi che vendono arredamenti per la casa.

Sconsiglio di andare a cercare le scatole nei supermercati in quanto non si trovano quasi mai di grandi dimensioni.

Il nastro adesivo per pacchi lo si reperisce ovunque, dalle ferramenta ai supermercati. Il nastro adesivo è una componente importantissima in quanto più è resistente e più si evitano rotture accidentali con conseguente apertura del pacco.

Come imballare uno strumento musicale

Per imballare lo strumento nel migliore dei modi è consigliabile procedere come descritto in seguito.

Iniziamo con l’arrotolare lo strumento musicale all’interno del pluriball in modo da creare almeno 2 strati protettivi per evitare graffi e ammaccature.

In seguito usiamo pezzi di polistirolo per coprire le zone più fragili dello strumento, tra cui il manico, i pickup e gli angoli del body.

E’ molto importante che lo strumento musicale non si muova all’interno della scatola e che non sia a stretto contatto con i bordi in modo che, qualora i corrieri dovessero sbattere la scatola, non si creino dei danni. Per far questo usiamo sempre il polistirolo e creiamo degli spessori che allontanino lo strumento dai bordi della scatola.

In seguito possiamo chiudere la scatola usando il nastro adesivo.

E’ consigliabile fare almeno 2 giri di nastro per ogni lato della scatola in cui ci sono le chiusure in modo da evitare possibili aperture con il peso dello strumento.

Come spedire uno strumento musicale

Una volta preparato il pacco bisogna trovare il corriere adatto e a buon prezzo. Se non volete recarvi personalmente dai corrieri, potete utilizzare servizi online come ad esempio spediamo.it o spedireweb.it in cui è possibile concordare con il corriere il giorno in cui passare da casa vostra a ritirare il pacco.

In media per spedire un basso o una chitarra in Italia si spende dai 12 ai 20 euro, più eventuali spese per il materiale di imballaggio nel caso in cui acquistiate il materiale nei negozi.

E’ possibile anche scegliere se fare spedizione assicurata oppure no. In tal caso vi consiglio di fare una foto del pacco e dell’imballaggio prima della chiusura e dopo la chiusura e di conservare eventuali scontrini o fatture dello strumento. Avere una fattura o uno scontrino può essere utile per dimostrare il valore dello strumento (ve lo chiedono in caso di problemi per accertare l’importo del rimborso).

In caso di danni è molto difficile riuscire a ricevere risarcimenti e non sempre assicurare significa rimborso…

Per questo motivo è meglio rendere il più sicuro possibile lo strumento musicale in modo da cercare di evitare eventuali problemi.

Nel frattempo vi lasciamo a delle foto di imballaggi fatti bene e di imballaggi fatti male.

pacco imballato bene

Pacco imballato bene

imballaggio da evitare

Pacco imballato male

E’ tutto, spero che questa guida vi sia stata utile.

1 thought on “Come spedire uno strumento musicale

  1. Antoine ha detto:

    Ciao! Siamo imballatori e trasportatori di opere d’arte e abbiamo registrato il marchio Safebox.it per una cassa che sta riscontrando un certo successo nel nostro settore. Abbiamo prodotto oltre 15000 Safebox quest’anno!
    Da poco, lavoriamo insieme ad un liutaio ad un progetto di casse protettive altamente resistenti, versatili, funzionali e leggere, per garantire la massima protezione dei violini spediti con corrieri tradizionali… .Se interessa, anche per altri strumenti, produciamo, per natura delle opere d’arte, pezzi unici ma ci piacerebbe come nel caso del violino che ha praticamente sempre la stessa forma, definire degli standard … cassa per violino, per viola, per tromba. Se siete una band, andate a vedere il Multibox, … è stato una scoperta per i galleristi che dovevano fare fiere all’estero! a presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.