Accettazione Cookie

loading...

Ciao a tutti!

Oggi ci occupiamo della recensione del basso OLP MM2, una bellissima copia made in China del Music Man Stingray.

Il basso OLP MM2 è stato realizzato da OLP (Officially licensed product) su licenza Ernie Ball e ciò significa che rispetta le specifiche della casa madre relative al Music Man Stingray.

Ho avuto modo di possederne ben tre copie di OLP MM2 in quanto ricercavo sonorità simili allo Stingray per emulare il sound di Simon Gallup dei Cure.

Ma partiamo a descrivere le caratteristiche del basso in questione.

Pickup ed elettronica

pickup humbucker olp mm2L’elettronica del basso OLP MM2 è passiva e non attiva come lo Stingray. A differenza di quest’ultimo presenta solo tre potenziometri per le regolazioni anzichè quattro.

L’hambucker ha un output molto elevato e ha un suono che ricorda molto lo Stingray per chi ne ama le sue sonorità. Il pickup hambucker del basso OLP MM2 può essere trattato come fossero due single coil a cui è possibile gestire separatamente i volumi tramite due potenziometri.

potenziometri olp mm2Con i due potenziometri aperti abbiamo il suono che ricorda il Music Man Stingray.

Girando in senso antiorario il potenziometro lato manico andiamo ad abbassare il volume del coil verso il manico mentre girando in senso antiorario il potenziometro al centro andiamo ad abbassare il volume del coil verso il ponte.

L’ultima manopola verso il ponte si occupa della gestione del tono. Girando la manopola in senso antiorario non facciamo altro che chiudere il tono.

potenziometri olp mm2

Vista potenziometro (Volume, Volume, Tono) con attacco jack frontale anzichè laterale

Manico

Il manico del basso OLP MM2 è in acero con tastiera in due versioni, rispettivamente in acero e in palissandro.

Io ho avuto modo di provare sia la versione con tastiera in acero che in palissandro. La versione con tastiera in acero ha un suono più tendente all’acuto rispetto alla versione con tastiera in palissandro.

Il manico è molto scorrevole e comodo da suonare. Sono presenti 21 jumbo frets (22 per la versione 5 corde) posizionati con cura permettendo al basso di suonare senza spiacevoli fritture.

La regolazione del truss rod è posizionata come nel Music Man Stingray ovvero in fondo al manico dal lato body, offrendo una comodità di regolazione senza rivali.

La paletta ha la forma quasi identica al Music Man Stingray ma leggermente più spigoloso nella curva inferiore.

paletta e meccaniche vista anteriore olp mm2

Forma della paletta del basso OLP MM2

paletta music man stingray

Forma della Paletta Music Man Stingray

Body

body anteriore olp mm2Il body è in tiglio con un peso nella media. Tutto il basso infatti pesa 4.1 (lo stesso peso del mio Fender Jazz Bass Made in Japan). Con la tracolla risulta molto bilanciato.

L’entrata del jack è posizionata nella placca dei potenziometri mentre nel Music Man Stingray è posizionata nel lato del body.

Unica nota dolente è lo scasso del pickup che risulta più largo rispetto alle dimensioni del pickup. Questo è molto sconfortante per coloro che vorrebbero suonare senza battipenna in quanto non è molto bello da vedere.

Ponte

Il ponte del basso OLP MM2 è molto robusto, con la forma quasi identica al ponte del Music Man Stingray ma a differenza di quest’ultimo non presenta il marchio inciso. Grazie alla sua robustezza riesce a garantire un ottimo sustain.

Meccaniche

Le meccaniche dell’OLP MM2 sono cromate e sono posizionate come il Music Man Stingray 4 corde, ovvero tre da un lato e una dall’altro e riescono a garantire una giusta accordatura nel tempo.

paletta e meccaniche vista posteriore olp mm2

Vista posteriore della paletta con meccaniche

Considerazioni finali

Il basso OLP MM2 lo consigliamo a chi è alla ricerca di sonorità simili al Music Man Stingray senza spendere una cifra spropositata avendo comunque sottomano un basso dalle ottime qualità costruttive.

Il prezzo del basso usato si aggira intorno ai 150/200 euro e non è molto difficile trovarlo nei vari mercatini online.

Purtroppo non è facile trovarlo nuovo (a meno che non si trovi come fondo di magazzino di qualche negozio) in quanto la OLP ha cessato di esistere prima della collaborazione della Ernie Ball con Praxis Musical per la produzione dei bassi “Sterling by Music Man”.

Se ti è piaciuta la recensione del basso OLP MM2 ti invitiamo a condividerla sui social.

Intanto vi lasciamo ad un video che mostra le varie sonorità del basso OLP MM2.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.